domenica, settembre 20, 2020
#RadioUniversitariaPrato

Un’altra perla firmata Godown Records: gli Horrible Porno Stuntmen!

Rubina 5 febbraio 2013 Band, Notizie dal Polo Commenti disabilitati su Un’altra perla firmata Godown Records: gli Horrible Porno Stuntmen!

Attivi dal 2006, gli Horrible Porno Stuntmen, vantano già una carriera assai proficua.
I tre componenti della band sono uniti dal comune amore per il rock’n roll e per i film a luci rosse e hanno iniziato quando ancora erano tutti minorenni, ma già pieni tutti di tatuaggi.
La band fonde insieme vari generi tra cui il rockabilly e lo psychobilly.
Il primo è un genere nato nei primi anni cinquanta ed è una delle prime forme di rock’n roll che si origina nel sud degli Stati Uniti fondendo blues, r&b, conuntry con l’utilizzo di una chitarra acustica o elettrica, di un contrabbaso e di una batteria. Lo psychobilly è invece un fenomeno musicale di inizi anni 80 che nasce negli Stati Uniti e nel Regno Unito dal mix di varie forme tra cui punk, rock e rockabilly. Lo psychobilly è caratterizzato da testi che parlano di horror, di violenza, di sesso e di altri temi finora considerati tabù. Il nome di questo genere fu utilizzato per la prima volta in “One piece at time” di Jonny Cash.
Gli Horrible Porno Stuntmen, vincitori nel 2008 dell’Heniken Jammin Festival, esibendosi subito prima di Vasco, hanno avuto la possibilità di volare in America a registrare nei famosi Henson Studios di Hollywood.
Sono stati inoltre selezionati per partecipare all’edizione 2009 di “X factor” nella categoria di Mara Maionchi, riuscendo comunque a non commercializzarsi, data la forte valenza underground del gruppo.
Nonostante siano stati scartati alla seconda puntata, gli H.P.S. hanno continuato la loro carriera musicale alla grande con un tour che ha toccato non solo tante tappe in Italia, ma anche in Europa.
Il loro sound è una mix incredibile che trasforma ciò che li circonda in un vero e proprio campo minato destinato presto ad esplodere, i loro live sono sempre coinvolgenti e composti da energia allo stato puro di fronte alla quale è impossibile fermarsi.
I loro cavalli di battaglia sono “Tainted Love”, “Torpedo Blu, che il pubblico ha avuto modo di sentire anche a “X factor” e “It’s not fair” cover di Lily Allen, che è contenuta nel loro ultimo disco omonimo, registrato con la casa produttrice Godown Records.
Un’ulteriore successo per quest’ultima, uscita adesso dai successi di band come i “Mr Bison” e “The Astrophonix”, che insieme agli Horrible Porno Stuntmen, abbiamo potuto ascoltare all’ultima edizione di Univercity, lo scorso luglio a Prato.
Gli Horrible sono rockettari appassionati di horror e film sexy anni 80′, tematiche scottanti e tabù che emergono anche dai loro testi, accattivanti e ironici come una rock’n roll band che si rispetti!
Il gruppo è composto da Eugenio detto Felipe Ortega (voce e chitarra), Sandro detto Huber The Stomper (batteria) e Christian detto Kris Meccano al contrabbasso, che è stato da poco sostituito con Max the Mighty Kraken, a causa del suo trasferimento in Germania.
Il loro disco è ricco di cover anni ottanta e di rockabilly tipici della loro formazione artistica.
Le tonalità che si possono ascoltare nei loro show sono elettriche e capaci di infondere energia in chiunque.
Se volete fare un tuffo in un’atmosfera psychobilly vi lasciamo qui l’estratto di questa band al Festival Univercity 2012.
Rock u!

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.