domenica, aprile 5, 2020
#RadioUniversitariaPrato

RI_NASCITE

Leonardo 17 novembre 2012 Binario di Scambio Commenti disabilitati su RI_NASCITE

Ri_Nascite esplora nuove dinamiche e rinsalda il rapporto tra l’istituzione universitaria e la città di Prato, restituendo alle sue origini la vicenda artistica della compagnia Binario di Scambio, che proprio agli ex-Macelli debuttò nel 2007.

Ri_nascite, progetto della residenza ad Officina, torna in questo spazio nodale per la creatività giovanile con un programma articolato in diverse attività, per riflettere sulla pluralità dei punti di vista, sulle aree di intervento e sugli obiettivi intorno ai quali si sviluppano le possibilità del linguaggio teatrale oggi. Il calendario della residenza, esteso tra ottobre 2012 e marzo 2013, comprende cinque spettacoli, di cui quattro nuove produzioni della compagnia universitaria, un cartellone di incontri, e tre laboratori di carattere più strettamente formativo, dai quali potranno scaturire occasioni sicure di crescita e di consapevolezza collettiva.

La ragione unificante, che raduna artisti e studiosi di diversa provenienza e vocazione specialistica, risiede nella volontà di fornire a un pubblico di giovani la visione di un panorama quanto più possibile variegato, dove il senso di una sperimentazione già consegnata alla storia, come quella di Leo De Berardinis, si affianca alla ricerca di un teatro di impegno civile, come quello che coinvolge la comunità cinese di Prato, teatralmente studiata da Cristina Pezzoli. La compagine di autori invitati spazia da protagonisti della scena italiana come Licia Maglietta e Marion D’Amburgo a giovani studiosi e sperimentatori attivi in Italia e all’estero, e comprende due esperienze internazionali: la compagnia tedesca Familie Flöz, rappresentata da Gianni Bettucci, e quella catalana Teatro de Los Sentidos, rappresentata da Patrizia Menichelli.
I laboratori condotti da un drammaturgo di chiara fama (Manlio Santanelli), da un giovane regista (Teodoro Bonci del Bene), da un giovane e affermato critico d’arte stimoleranno occasioni creative nei partecipanti. Il programma darà così contezza di tutte le possibili lingue praticabili in teatro, e di tutte le strade che è possibile intraprendere per raggiungere la sintesi tra mondo della creazione artistica e condivisione di un autentico senso di partecipazione da parte del pubblico.

PROGRAMMA COMPLETO

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.