mercoledì, luglio 8, 2020
#RadioUniversitariaPrato

Prato comics + play: ospite d’onore Ryan Church, creatore degli effetti speciali di Star Wars

Leonardo 7 agosto 2015 NOTIZIE DAL POLO Commenti disabilitati su Prato comics + play: ospite d’onore Ryan Church, creatore degli effetti speciali di Star Wars

Dopo il successo dell’edizione 2014, torna anche quest’anno la manifestazione “Prato Comics+Play 2015”, la fiera del fumetto, dell’arte, del gioco e dell’intrattenimento organizzata dall’associazione culturale Più Prato, in collaborazione con l’associazione Il Pentolone e promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Prato. L’appuntamento è per il 12 e 13 settembre a Officina Giovani.

L’evento è stato presentato stamani dall’assessore alla Cultura Simone Mangani, dal presidente dell’associazione culturale Più Prato Maurizio Toccafondi e dal presidente dell’associazione Il Pentolone Leonardo Borsacchi.

Il programma della fiera è sempre più ricco e completo. Saranno una sessantina gli espositori presenti in piazza Macelli. Quest’anno, forti del successo di pubblico ottenuto nel 2014 e carichi di nuova energia, verrà fatto un omaggio alla prossima uscita del nuovo capito della saga di Star Wars diretto da J.J. Abrahams con una fiera dal tema appropriato: A Space Opera !

“Il Prato comics + play quest’anno non sarà più solo ad Officina Giovani, ma vuole espandersi anche nel centro storico – ha spiegato l’assessore alla Cultura Simone Mangani -. E’ interessante vedere il percorso di crescita della manifestazione, risultato di un lavoro serio e meticoloso fatto dai proponenti. Siamo felici di ospitare una fiera che sta ampliando i propri confini e che è in grado di attrarre anche flussi provenienti da fuori Prato. Adesso la fiera, giunta alla quarta edizione, deve trovare il suo target di riferimento, solo così potrà poi decidere sulle direzioni e sulla strada giusta da intraprendere per il futuro”.

Sabato 12 e domenica 13 settembre a Officina Giovani appuntamento dunque con un’edizione spaziale del Prato comics + play: la fiera quest’anno si arricchisce ancora di più di stelle appartenenti al firmamento della cultura nerd. Se il 2014 è stata l’invasione delle macchine, degli automi, dei droidi e dei robot, il 2015 al Prato Comics + Play sarà l’anno della fantascienza.

L’ospite d’onore di questa quarta edizione sarà Ryan Church, concept artist di molti film e art director della Industrial Light & Magic, uno dei massimi esponenti dell’arte applicata all’industria dell’intrattenimento. Ha lavorato sugli episodi I, II e III di Star Wars, sugli Star Treck di J.J.Abrams, è stato premiato inoltre per il suo lavoro su Avatar di James Cameron. Per l’occasione a Prato, a tre mesi dall’uscita di “Star Wars: il risveglio della forza”, verrà allestita una mostra di opere originali di arte fantascientifica visionaria. Church sarà ospite in fiera per incontrare il pubblico, spiegare la sua professione e ha disposto anche sue opere originali di arte fantascientifica e visionaria per le quali sarà allestita la mostra portante della manifestazione di quest’anno.

“La quarta edizione del Prato comics + play sarà ancora più ricca: ci saranno più ospiti, tre mostre, incontri con gli autori. Non mancheranno i giochi, il cinema, la musica – ha commentato il presidente dell’associazione culturale Più Prato Maurizio Toccafondi -. Church terrà due incontri riservati mirati alla progettazione delle ambientazioni cinematografiche di fantascienza e su Star Wars”.

Sul fronte del fumetto e illustrazione saranno presenti Lucio Parrillo, Dany Orizio, Antonino Bonanno, Maria Laura Sanapo, I Tatini, Cristiano Silli e molti altri. Ci sarà Gianluca Pagliarani, autore della locandina di quest’edizione, che sarà in fiera col suo nuovo progetto, Blasteroid Bros e con una mostra delle sue tavole originali. E ancora, Marco Santucci, che quest’anno festeggia i suoi vent’anni di carriera, carriera che vi faremo ripercorrere con una mostra ad hoc.

Anche quest’anno al Prato Comics + Play sarà ci saranno interi spazi dedicati al gioco per tutta la durata della Fiera. Tavoli dimostrativi, tornei e demo di decine e decine di giochi in scatola, giochi di ruolo, card games, 3d games. Inoltre un area dedicata ai giochi autoprodotti da conoscere e giocare. Numerosi tornei arricchiranno il panorama ludico della manifesazione, esaltando ancora una volta il lato “pro” anche in quest’ambito: Warhammer Fantasy Battle, Warhammer 40.000 e tanti altri. Quest’anno la Ludoteca di Prato Comics+Play sarà formata da numerose associazioni che cureranno sempre al meglio l’intrattenimento in fiera: Le Foglie di Lorien, il Gruppo Ludico “Chi non gioca di: non tocca”, Save the Meeple, Giocozona e tante altre.

Come ogni anno l’animazione e il colore della fiera saranno garantite dalle assiociazioni di Gioco di Ruolo dal Vivo, che oltre alle performance e ai duelli d’arma bianca (in lattice), si batteranno anche in un rinnovato torneo che le coinvolgerà tutte.

Non mancherà la musica live con il concerto dell’orchestra dei Ready to Play, che proporrà famose colonne sonore dei videogame in chiave classica. La gara Cosplay di quest’edizione avrà come ospite in fiera Davide Sgaramella, prop maker e vincitore della gara Cosplay Star Wars ad Anaheim quest’anno, che terrà un workshop e parà parte della giuria di quest’anno.

“Nel 2014 abbiamo registrato 5mila visitatori, speriamo quest’anno di poter crescere nei numeri – ha aggiunto Leonardo Borsacchi, presidente dell’associazione Il Pentolone -. La fiera è un luogo di aggregazione e di incontro, dove persone che hanno le stesse passioni si incontrano e si divertono. La nostra intenzione è quella di portare la fiera anche fuori Officina Giovani, così da contaminare tutta la città e riuscire ad avvicinare anche un pubblico diverso”.

Il Prato comics + play infatti quest’anno si espande e non si limita solo alle due giornate di fiera. Dal 5 al 20 settembre infatti saranno allestite tre mostre espositive: al Cassero Medievale ci sarà una mostra di fantascienza con l’esposizione delle opere originali di Ryan Church e di Gianluca Pagliarini, l’autore della locandina di quest’anno. Nel corridoio della Biblioteca Lazzerini ci sarà la mostra di mustacchi e parrucche di Antonio Bonanno; nello spazio espositivo Firenzuola di viale Piave invece una mostra per celebrare i venti anni di carriera di Marco Santucci. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e saranno aperte tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 15:30 alle 19; il sabato e la domenica dalle 10 alle 20. Inoltre dal 4 all’11 settembre ci sarà il Festival Spacer: proiezioni di film di fantascienza e incontri con gli autori.

Radio Spin seguirà per il terzo anno consecutivo l’evento, con dirette da Officina Giovani e programmi speciali.

Il biglietto d’ingresso è di 5 euro. Per informazioni www.pratocomicsplay.com.

(fonte: Uff. stampa Comune di Prato)

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.