lunedì, gennaio 18, 2021
#RadioUniversitariaPrato

JOY CUT – CONCERTO LIVE

Leonardo 19 luglio 2011 Alla Radio, Univercity 2011 Commenti disabilitati su JOY CUT – CONCERTO LIVE

I JOY CUT saranno a Univercity 2011 il 20 luglio.

Alle 19.00 presentazione dell’album Ghost Trees Where To Disappear nello spazio Fnac. Diretta su RadioSpin

Alle 22.30 Concerto live. Diretta su RadioSpin dalle 21.30

www.joycut.com

Il Progetto prende forma nel 2001. La congiunzione concettuale di Joey – traccia di Time of No Reply di Nick Drake- e Cut -dal lavoro di Roger Waters, The Final Cut- per assonanza metrica diventa JoyCut.

La Matrice sonora affonda le radici nella scena WaveRock d’oltre manica. Il codice linguistico / musicale esplora pertanto le profondità comunicative del vocabolario anglosassone. A cavallo tra il 2003 e il 2004 la prima registrazione dell’EP Anyflies – particolare per la soluzione poetica del B-Side vale il lasciapassare alle selezioni Arezzo Wave ’04. Nel 2006 The Strange Tale of Mr.Man è il preludio all’avvio del processo di ricerca e consolidamento dell’identità del suono JoyCut. Il 2007/2008 è l’anno della prima pubblicazione con distribuzione ufficiale. The Very Strange Tale of Mr.Man. Espressione di una accurata selezione e di una estrema cura musicale. All’album seguirà un fittissimo tour che porterà il progetto a proporsi live in ogni angolo del paese confrontandosi con le realtà più disparate della scena indie nazionale e del panorama internazionale.

Il 2009 si apre con la procedurale edificazione di sodalizi strutturali. PillowCase – divisione creativa per lo sviluppo dell’Arte e della Meraviglia -diventa, per la Band, laboratorio di ricerca e fonte di investimento di risorse ed idee. Il Concept inaugurato con la Stranissima Storia del Signor Uomo continua. Ghost Trees Where To Disappear sarà il naturale seguito comunicativo. ll Signor Uomo, in cerca di Ossigeno, si sposta dallo scenario SubUrbano all’estrema desolazione delle aree ambientali complessamente violentate. Dove gli alberi. Come fantasmi soffocati. Rappresentano l’unico rifugio. L’unico non-luogo da Evocare. La sola linfa da sfrondare. Per Svanirci. Disintegrandosi di Vita. Tra la registrazione dell’album a Londra, il successivo compatto tour europeo, dall’ approdo prodigioso di frontiera Canadese del Canadian Music Fest, passando per il Balcony TV Show di Dublino, Il CO2 di Copenhagen, fino all’I-Day con Arcade Fire, il progetto assume finalmente l’identità e la caratura internazionale da sempre ri-cercata ed inseguita.

…intanto ecco le prime foto del backstage; in attesa del sound check, i Joy Cut ci hanno concesso un’intervista esclusiva! Presto on air…



Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.