martedì, ottobre 27, 2020
#RadioUniversitariaPrato

GIULIA GIGLI – FONDERIA CULTART

Martina 3 giugno 2012 Le nostre interviste Commenti disabilitati su GIULIA GIGLI – FONDERIA CULTART

INTERVISTA A GIULIA GIGLI – FONDERIA CULTART

Martedì 5 giugno alle 10.30, in replica alle 17.00

PODCAST SCARICABILE DELL’INTERVISTA

Giulia Gigli ci parla delle attività di Fonderia Cultart e Arteriosa e del progetto di recupero della Ex Chiesa di San Giovanni Gerosolimitano.

La Ex Chiesa di San Giovanni Gerosolimitano si trova dietro il Castello dell’Imperatore, risalente al XII secolo è uno degli edifici più antichi di Prato.
Da un punto di vista storico-artistico la chiesa costituisce un esempio di Romanico toscano, essendo anche uno dei pochi edifici a conservare decosazioni in cotto stampato sulla facciata.
Nei secoli l’edificio è stato destinato dai pratesi alle attività più disparate, per trasformarsi infine, dal 1969 al 2009 , in officina meccanica.
Il progetto della soc. cooperativa Fonderia Cultart prevede un restauro dell’immobile ed una trasformazione di questo in spazio culturale da restituire alla città, ai suoi abitanti, alle associazioni che vorranno usufruirne. La ex Chiesa dovrebbe diventare uno spazio polivalente in grado di offrire iniziative, progetti e servizi per la cultura con l’obiettivo di valorizzare le risorse del territorio e di restituire lo spazio, valorizzato nella sua bellezza architettonica, ai cittadini.
Il progetto di Fonderia ha ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza per i Beni Architettonici di Firenze Prato e Pistoia già il febbraio scorso, ciò che per ora continua a mancare sono gli 80.000 euro (il 50% del costo complessivo del restauro) che la cooperativa necessita di reperire  tramite found raising (ovvero donazioni, sponsor e erogazioni liberali) rivolto sia a imprese, associazioni che a singoli cittadini.

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.