giovedì, dicembre 12, 2019
#RadioUniversitariaPrato

Intervista a Diana Winter

Leonardo 1 maggio 2013 Alla Radio, Articoli e Interviste, INTERVISTE, Le nostre interviste, NOTIZIE DAL POLO, Primo Piano, Slideshow, Terza Pagina Commenti disabilitati su Intervista a Diana Winter

Diana WinterDiana Winter, giovane cantante fiorentina, è stata intervistata dalla nostra Martina. Ci ha parlato della sua carriera musicale e della sua esperienza al nuovo programma televisivo The Voice.

Tu hai iniziato a suonare e ad esibirti da molto giovane e vorrei sapere come ti sei avvicinata alla musica e soprattutto quali generi preferivi.
D: Da piccolissima ascoltavo mia madre mentre suonava il pianoforte, quindi un repertorio classico, da Debussy a Bach etc.  Oggi posso dire che ricevere questo imprinting piuttosto “colto” sin da giovanissima per me sia stata una grandissima fortuna!  Subito dopo è iniziato il mio personale percorso nella musica, la voglia di conoscere tutti i generi, dalla musica dub alla bossa nova al jazz al pop, e non credo che si concluderà mai, perché i repertori sono vastissimi… per fortuna!!!

Dopo aver inciso un primo album, hai avuto l’occasione di lavorare come corista al fianco di Giorgia, come hai vissuto questa esperienza?  Ti ha distolto dal tuo lavoro come cantautrice?
D: È un’esperienza lavorativa importante, stimolante, e soprattutto un’occasione “di lusso” per imparare tantissime cose: dall’imparare a stare davanti ad un pubblico di 10000 persone a sera, all’avere la fortuna di ascoltare Giorgia cantare e improvvisare cose diverse a ogni concerto, che  per un cantante non ha prezzo! Non mi ha distolta dal mio progetto solista, anzi mi ha stimolata a scrivere un sacco di pezzi nuovi.

Adesso sei entrata ufficialmente come concorrente nel programma The Voice, perché hai deciso di partecipare? Cosa ti aspetti da questa esperienza?
D: È nato tutto per gioco! Per gioco ho mandato una mail, loro mi hanno risposto, ho visto che l’ambiente mi piaceva, non era il solito clima di competizione morbosa, ma ho visto spazio per la musica e soprattutto per le diverse personalità di ogni artista che concorre, quindi mi sono buttata. Ogni tanto bisogna anche rischiare,no?! Questo è, e rimarrà, un gioco. Quindi posso dire che l’unica cosa che mi aspetto provenga da me stessa, e cioè il fare delle esibizioni accattivanti, originali e di spessore.

Quali sono i tuoi obiettivi artistici in questo momento? Come cantautrice e anche come concorrente a The voice.
D: Uscirò con un disco nuovo appena finito il programma! E quest’estate, la passerò in giro a suonare…Non vedo l’ora!!!

Tu sei nata e cresciuta a Firenze, quanto ti senti legata a questa città?
D: La AMO!!! La amo così tanto che mi son fatta fare un anello enorme con un giglio (che in effetti è anche un po’ tamarro, ma chissefrega), così quando sono in giro mi ricordo sempre della mia “fiorentinità”.

Cosa pensi della scena musicale fiorentina? Pensi che ci siano abbastanza opportunità per musicisti emergenti?
D: Penso che i locali, come dappertutto, purtroppo facciano fatica  a pagare i musicisti per avere delle programmazioni interessanti, ma questo è un po’ l’effetto della crisi. Devo dire che però, soprattutto negli ultimi anni, sono nate delle realtà che seppur piccole, crescono,  e a cui io partecipo sempre volentieri appena torno a casa. Ad esempio appuntamenti fissi settimanali di jam session, come al jazz club, dove la resisent band è composta da miei amici, oppure concerti di gruppi locali come i Ragazzi Scimmia, anche loro miei amici, che suonano spesso e propongono sempre, tra le altre cose, serate super divertenti.

Martina continuerà a parlare di Diana anche nella prossima puntata di Work It Out – venerdì 3 maggio – dove ci farà ascoltare una sua canzone: “September Song”.

Ringraziamo Diana per la sua gentilissima disponibilità e ovviamente noi di Radio SPIN le facciamo un grandissimo in bocca al lupo non solo per la sua carriera, ma anche per la diretta di domani, giovedì 2 maggio, al programma The Voice, in onda su rai 2. Ricordiamo inoltre che è possibile sostenerla tramite il televoto, inviando un massimo di 5 sms da ogni singolo cellulare dal momento in cui Diana inizia a cantare.

 

 

 

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.