venerdì, ottobre 18, 2019
#RadioUniversitariaPrato

E se per San Valentino regalassi un albero?

Leonardo 6 febbraio 2016 NOTIZIE DAL POLO Commenti disabilitati su E se per San Valentino regalassi un albero?

Grazie ad una start-up fiorentina è possibile piantare alberi con un click, regalarli e seguirli online. Su Treedom per San Valentino si può piantare un albero e dedicarlo a chi si ama.

In occasione della festa più romantica dell’anno, e per rendere omaggio al lato più selvaggio e naturale dell’amore, nasce #BeWildBeTree: un’idea regalo green per celebrare San Valentino e vincere una notte d’amore in stile Tarzan e Jane.

Dal 28 gennaio fino al 15 febbraio su www.treedom.net/sanvalentino chiunque può scegliere uno dei quattro alberi Love Limited Edition, piantarlo e dedicarlo alla propria dolce metà. L’albero può essere personalizzato con un messaggio di auguri ed è possibile seguirlo online.

Nella Love Limited Edition ognuno potrà scegliere l’albero che simboleggia il proprio amore:

Banano, l’Albero delle Fantasie per i più audaci

Cacao, l’Albero della Dolcezza per chi non rinuncia ai piaceri zuccherini

Mango, l’Albero della Felicità, che tutte le coppie – gay ed etero – si meritano

Grevillea, l’Albero della Pazienza, perché in amore serve anche quella!

Chi pianta una Love Limited Edition parteciperà all’estrazione finale per vincere una notte per due persone nella Casa sull’Albero progettata dall’interior designer Riccardo Barthel: un vero gioiello nel verde delle colline vicino a Firenze dove trascorre una notte di amore immersi nella natura.

Treedom nasce nel 2010 a Firenze da un team di giovani con la voglia di migliorare il mondo, un albero alla volta. L’idea è semplice come un albero e innovativa come la rete: permette a chiunque di contribuire affinché un nuovo albero sia piantato nel mondo e dà la possibilità di seguire questo albero online. In cinque anni grazie a Treedom sono stati piantati 230.000 alberi in Africa, America Latina e Italia, tutti fotografati e geo-localizzati.

“Tutti gli alberi saranno piantati nel Sud del mondo” spiega Federico Garcea, fondatore di Treedom insieme a Tommaso Speroni “e ciascun albero invecchierà serenamente lì dove è stato piantato, accudito e tutelato da un contadino della zona. La filosofia dei progetti di Treedom è infatti quella di coinvolgere direttamente i contadini locali e piantare alberi laddove ce ne è più bisogno: in questo modo, oltre ad apportare benefici ambientali globali grazie all’assorbimento di CO2, gli alberi contribuiranno anche a migliorare le condizioni economiche e sociali dei contadini coinvolti e delle loro famiglie”.

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.