lunedì, marzo 30, 2020
#RadioUniversitariaPrato

Corso per agenti per lo sviluppo di culture e imprese

Leonardo 20 settembre 2013 Alla Radio, Comunità cinese Commenti disabilitati su Corso per agenti per lo sviluppo di culture e imprese

Venerdì 20 settembre alle 14.30, (aula blu del PIN), si è svolta la presentazione del corso che formerà una figura tecnica che lavora alla valorizzazione delle risorse locali, ma la professionalità a cui punta Prato dovrà in particolare occuparsi della cultura della legalità all’interno di imprese, amministrazioni pubbliche, associazioni, organizzazione private e società di servizi.

Presenti la vicepresidente della Provincia Ambra Giorgi e il presidente del Pin Maurizio Fioravanti. Partecipano il direttore del progetto Mario Biggeri, docente di Economia dello sviluppo all’Università di Firenze, e Mauro Soli, responsabile Linea Emersione del Progetto Regionale Integrato dello Sviluppo Area Pratese.
ASCOLTA IL PODCAST INTEGRALE

Presentazione corso di formazione ASCI by Radio Spin on Mixcloud

Un confronto sulle opportunità per la figura professionale è stato animato da Cinzia Grassi per le imprese, Marco Paolicchi, per la cooperazione sociale e Alessandro Bensi, per i servizi. La tavola rotonda è stata coordinata da Vinicio Biagi per la Regione Toscana.
ASCOLTA IL PODCAST INTEGRALE

Tavola rotonda emersione 20.07.2013 by Radio Spin on Mixcloud

Il corso, rivolto a 15 candidati (di cui almeno il 30% donne) ha come requisito d’accesso il diploma di maturità, ma la selezione prevede una priorità per coloro che hanno una conoscenza della lingua e cultura cinese documentata. Sarà realizzato dal Pin insieme a un gruppo di agenzie formative, Astirforma, Sophia e Pegaso Network. Le iscrizioni dovranni arrivare entro l’11 ottobre.
Il corso si svolgerà fra ottobre 2013 a giugno 2014 con 600 ore dedicate a lezioni teoriche e esercitazioni e 360 di stage da svolgersi presso associazioni di categoria, enti e imprese del territorio. La frequenza all’attività di stage darà diritto a una borsa di studio fino a 2.000 euro. I destinatari sono 15 giovani (di cui almeno il 30% di donne) di età non superiore a 29 anni, in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o di almeno tre anni di esperienza lavorativa nell’attività di riferimento. I candidati potranno essere immigrati o inattivi, inoccupati, disoccupati, lavoratori in cigs e in mobilità. È richiesta comunque una buona conoscenza della lingua italiana. Il corso si svolge a Prato presso il PIN (piazza Ciardi, 25) e prevede un impegno giornaliero di circa 4/8 ore. Nelle intenzioni degli organizzatori del corso la professionalità del tecnico per la valorizzazione di risorse locali sarà in grado di “leggere” il contesto socioeconomico, di programmare, gestire e valutare progetti imprenditoriali, di favorire processi di cooperazione tra imprese ed istituzioni, di formulare politiche pubbliche per lo sviluppo locale e l’affermazione della legalità e l’emersione dalle varie forme di irregolarità, di utilizzare gli strumenti normativi in vigore. Il tutto in un’ottica di apertura e di sviluppo del territorio sotto il profilo economico, sociale e culturale.

Per maggiori informazioni e per la visione completa del bando leggere qui.

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.