giovedì, settembre 20, 2018
#RadioUniversitariaPrato

Codice rosso per rischio idrogeologico fino a mezzanotte di lunedì 11 dicembre

Diventa rossa l’allerta meteo per l’Alta Toscana, da arancione che era oggi.  E sale di grado anche nel resto della regione, da giallo ad arancione. La sala operativa unificata della protezione civile regionale ha emesso poco dopo le  una di oggi un nuovo avviso di criticità, valido fino a mezzanotte di lunedì 11 dicembre. Le aree dove il codice è più alto sono la Lunigiana, le Apuane, la Garfagnana, la valle del Reno fino alla costa e la Versilia. il Valdarno inferiore tra Lucca e Pistoia e il bacino dell’Ombrone Pistoiese e del Bisenzio pratese. L’allerta è stata decisa a seguito dell’ultimo bollettino meteo, che prevede un deciso rinforzo dei venti  e piogge diffuse e persistenti a partire da domenica pomeriggio, con innalzamento del rischio idrogeologico.

I fenomeni saranno più accentuati a ridosso di montagne e colline. Da mezzogiorno fino a mezzanotte di oggi sul nord-ovest sono attesi cumulati medi abbondanti con massimi puntuali molto elevati sui rilievi esposti al flusso,con intensità orarie generalmente moderate o a tratti forti. Nel corso della giornata di lunedì le precipitazioni tenderanno a isolarsi sui rilievi risultando comunque ancora persistenti e a tratti moderate su quelli settentrionali, con cumulati attesi nel corso della giornata  medi abbondanti su Lunigiana e Garfagnana, tra significativi ed abbondanti sulle Apuane e le restanti zone dell’Appenino settentrionale e massimi ancora fino a molto elevati sui rilievi di Lunigiana e Garfagnana e intensità oraria generalmente moderata.

Gradualmente, tra la domenica e il lunedì, si rinforzeranno i venti meridionali, con raffiche molto forti all’inizio sui crinali appenninici e sottovento ad essi e poi, dal tardo pomeriggio di oggi e lunedì anche sulle zone costiere e interne. Il mare, da molto mosso di oggi diventerà agitato in serata. Il moto ondoso si intensificherà, fino a molto mosso, dalle prime ore di lunedì.

Situazione di lunedì 11 dicembre

 

(Fonte: Protezione civile Regione Toscana, 10 dicembre 2017 | 14:12 )

 

————————————————————————————————–

Allerta meteo in alta Toscana, lucchesia, pistoiese e in zona B (Prato, Carmignano, Poggio a Caiano, Montemurlo e Vaiano). 

– Rischio VENTO: dalle ore 18:00 codice ARANCIONE valido fino alla mezzanotte di domani, lunedì.

– Rischio IDROGEOLOGICO-IDRAULICO RETICOLO MINORE: dalle ore 14:00 codice ARANCIONE e dalla mezzanotte  codice ROSSO per rischio #Idrogeologico, valido fino alla mezzanotte di lunedì.

– Rischio IDRAULICO RETICOLO PRINCIPALE: dalle ore 18:00 codice ARANCIONE e dalla mezzanotte codice ROSSO  per rischio #Idraulico, valido fino alla mezzanotte di lunedì.

Oggi, domenica, un’intensa perturbazione nord atlantica si avvicina alla Toscana recando piogge diffuse e persistenti sui settori nord della regione fino almeno a tutta la giornata di domani; altrove fenomeni a carattere sparso. Deciso rinforzo dei venti meridionali con forti raffiche su tutto il territorio con mare agitato.
PIOGGIA: a partire dalla giornata di oggi, domenica, marcato peggioramento con piogge diffuse sulla Toscana settentrionale. Precipitazioni in mattinata sui settori di nord ovest in intensificazione dal pomeriggio e in estensione alle restanti aree. I fenomeni risulteranno persistenti e abbondanti sui rilievi, in particolare di Lunigiana, Garfagnana, alto pistoiese e sulle Apuane. Sul resto della regione piogge sparse dal pomeriggio, generalmente di debole intensità; i fenomeni potranno risultare a tratti moderati sui rilievi (Amiata, Casentino, Pratomagno e Val Tiberina).
Cumulati attesi: dalle 12 alle 24 di oggi: sulle aree di nord ovest (Lunigiana, Garfagnana, Apuane e alto pistoiese e pratese) medi intorno ai 50-70 mm con massimi puntuali localmente superiori ai 150 mm sui rilievi esposti al flusso. Sulle restanti aree settentrionali medi intorno ai 20-40 mm con massimi fino a 70-90 mm. Sul resto della regione cumulati medi intorno ai 10-15 mm e massimi puntuali fino a 20-30 mm (localmente fino a 40-50 mm su Casentino e Amiata). Intensità orarie massime fino a 20-30 mm/h sul nord ovest, 15-20 mm/h altrove.
nel corso della giornata di domani, Martedì, le precipitazioni tenderanno a isolarsi sui rilievi risultando comunque ancora persistenti e a tratti moderate su quelli settentrionali, cumulati attesi nelle 24 ore di domani: medi 70-90 mm su Lunigiana e Garfagnana, medi tra 40 e 70 mm sulle Apuane e le restanti zone dell’Appenino settentrionale, medi tra 10 e 30 mm su Mugello, Appennino orientale e Amiata. massimi ancora fino 150 mm sui rilievi di Lunigiana e Garfagnana con intensità oraria massime di 20 mm/h
TEMPORALI: nulla da segnalare
VENTO: dal pomeriggio di oggi, e per tutta la giornata di domani graduale ma deciso rinforzo del vento meridionale con raffiche anche superiori ai 120 km/h sui crinali appenninici e sottovento ad essi, e fino a 90-100 km/h possibili dal tardo pomeriggio e fino a tutta la giornata di domani. lunedì, su tutte le rimanente zone della regione.
MARE: Oggi, domenica, mare da molto mosso ad agitato in serata. Dalle prime ore di domani, Lunedì, ulteriore intensificazione del moto ondoso su tutti i bacini fino a mare molto agitato (oltre 4 metri a nord dell’Elba, oltre i 5 metri a sud dell’Elba e in particolare sulle coste maggiormente esposte al flusso meridionale; periodo d’onda molto lungo, fino a 10-11 secondi.
NEVE: residue nevicate fino al primo pomeriggio di oggi in Appennino a quote superiori a 500 metri, successivamente deciso rialzo della quota neve oltre 1500.
GHIACCIO: nulla da segnalare.

Tendenza: piogge ancora diffuse ma meno abbondanti nella giornata di martedì; migliora mercoledì.

(FONTE: VAB PRATO)

 

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Comments are closed.