venerdì, novembre 24, 2017
#RadioUniversitariaPrato

CHI SIAMO

  • DAL 2010 OLTRE 800 ORE DI DIRETTE DI SEMINARI, CONVEGNI E EVENTI ISTITUZIONALI
  • DA GIUGNO 2014 LE DIRETTE INTEGRALI DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PRATO
  • I PROTAGONISTI DELL’ATTUALITÀ CITTADINA E NAZIONALE CON “IL SALOTTO DEL BUBBONE”

Nata nel 2010 per iniziativa di studenti, ricercatori e dipendenti del Polo Universitario di Prato, da quattro anni la radio universitaria pratese svolge in città un ruolo di “servizio pubblico locale”. Infatti, oltre ai programmi di intrattenimento realizzati dagli universitari per gli universitari, Radio SPIN, forte della sua posizione nel centro storico della città, si è specializzata nella trasmissione in diretta di conferenze, seminari ed eventi organizzati dai principali enti e istituzioni pratesi. Oggi, l’archivio della radio universitaria contiene più di 800 ore di eventi. E negli ultimi mesi il palinsesto si è arricchito ulteriormente, grazie alle interviste de “Il salotto del Bubbone” e alle dirette del Consiglio Comunale di Prato. Continua inoltre la collaborazione con l’emittente nazionale m2o per la quale la radio pratese produce un notiziario settimanale sulla vita universitaria e culturale della nostra città. Ma la radio è anche un laboratorio aperto, e vengono periodicamente ospitati stagisti sia universitari (per la parte contenutistica) che delle scuole superiori (per la parte tecnica). Radio SPIN trasmette 24 ore su 24.

 

PIATTAFORMA TECNICA. Nell’ambito dell’iniziativa “Universi Città” un gruppo di studenti del corso di laurea di Ingegneria dell’Informazione, sotto la supervisione del Prof. Argenti, ha realizzato la piattaforma tecnica della radio. La piattaforma è stata realizzata in prima battuta con trash hardware, vecchi computer dismessi in attesa di essere smaltiti, e software open source. Gli stessi ragazzi hanno creato una associazione che promuove il software libero (Associazione PIN-GUhttp://pingu.pin.unifi.it).

I primi test di trasmissione sono cominciati a marzo 2010 con la trasmissione in diretta dell’Inaugurazione dell’Anno Accademico presso il Polo Universitario di Prato, il 24/03/2010. L’iniziativa è nata con il contributo dell’Azione 1 (Uni-WiFi) del Progetto ministeriale “Universi Città – servizi agli studenti universitari nei comuni di Firenze e Prato”, progetto che coinvolge Comune di Firenze, Comune di Prato, Università di Firenze, Polo universitario di Prato, Associazione Arteriosa e altre numerose realtà del panorama associativo locale. Il macro obiettivo del progetto è quello di ripensare gli spazi aggregativi nelle città universitarie e di promuovere l’interscambio comunicativo e la creatività dei più giovani.

GESTIONE La radio è gestita, in seno al Polo Universitario di Prato, dall’Associazione di Promozione Sociale FABBRICA CREATIVA UNIVERSITARIA PRATO. A Maggio 2010, la Direzione del PIN – Polo Universitario di Prato ha deciso di affidare la gestione della radio ad una associazione senza scopo di lucro formata da studenti, laureati, ricercatori, docenti, collaboratori, personale della sede. A Giugno 2010, la costituenda associazione ha scelto il nome della web radio e organizzato incontri e riunioni con tutti coloro interessati a collaborare al progetto.

L’inizio ufficiale delle trasmissioni di RADIOSPIN è stato il 30 giugno 2010 alle ore 18, con la trasmissione in diretta, da Piazza dell’Università, dell’inaugurazione di Univercity 2010.

L’assemblea costitutiva dell’associazione si è svolta il 05/08/2010, eleggendo il proprio Consiglio Direttivo. La registrazione dell’associazione presso l’Agenzia delle Entrate è avvenuta il 06/08/2010.

L’Associazione persegue finalità di promozione culturale e intende contribuire alla diffusione della cultura universitaria, all’accrescimento dell’analisi critica, alla promozione degli scambi culturali e dell’intercultura, all’incentivazione delle espressioni artistiche.

IL SITO WEB. Il sito web di RADIOSPIN è stato realizzato progettato ed è gestito dall’associazione PIN-GU. Nel corso dei mesi ne sono state migliorate l’interfaccia grafica e le funzionalità. La struttura prevede una sezione dedicata alla radio con il pulsante per avviare l’ascolto attraverso il player, con l’indicazione del brano/programma in onda, con informazioni sul palinsesto e sui programmi.

Dal 22 novembre 2010, RADIOSPIN fa parte di RADUNI, l’associazione degli operatori radiofonici universitari.

Dal 4 aprile 2011, RADIOSPIN fa parte del network dei media universitari e degli studenti reporter USTATION.

La sede di RADIOSPIN è nella stanza 108 del Polo Universitario di Prato.

STAFF